Vai al contenuto

Amore sconosciuto

settembre 20, 2018

landscape-2792563_1920

Lui torna tardi dal lavoro e le lancia lì una frase fra il distratto e il sarcastico senza guardarla negli occhi e lei si sente ferita. Lei fa finta di niente ma poi s’innervosisce e con durezza tiene il punto su un’altra questione. Lui sente montare la rabbia per la sua chiusura e per il rifiuto.

Perché nei rapporti spesso si ha la sensazione di passarsi accanto senza toccarsi?

C’è un punto in cui varchi la soglia della condivisione e quella stessa soglia la varchi altre volte nella direzione opposta, per sottrarti all’altro. E cosa succede una volta varcata? Smetti di comunicare con l’altro. In quale parte della tua mente vai a finire quando smetti di comunicare con l’altro?

In genere quando ti convinci d’aver ragione e che l’altro/a ha torto, ha vinto il tuo dialogo interno cioè quella voce interna che spiega e giustifica le tue percezioni con dei ragionamenti distorti, parziali e generalizzanti. Le attese disattese, le illusioni disilluse, le conferme disconfermate pesano sul piatto negativo della bilancia.

“Fai sempre così, stai diventando noioso, neanche mi vedi, non mi ascolti mai, sei tu che cominci, io mi aspettavo che … e invece tu …”

Così ti ritrovi solo su un’isola con un ponte interrotto. L’altra persona ti sembra lontana, dall’altra parte, e tutto ciò che era bello o ha perso senso o ti fa male. A questo punto hai chiuso l’accesso al tuo cuore e stai vivendo il tuo film. Sei sulla difensiva o sull’attacco e probabilmente questo ha a che fare con tante esperienze del passato, l’infanzia e la famiglia, la scuola e i primi amori, il rapporto precedente e i colleghi al lavoro, gli amici che tradiscono ma…

Tutto questo passato né ti porterà avanti né ti farà evolvere nel rapporto.

Che cosa puoi fare allora per ricostruire quel ponte?

Fermati subito e comunica le tue emozioni anche quelle negative. Scaccia la paura, le emozioni negative non fanno di te una persona sgradevole o da respingere. Le emozioni sono segnali e messaggi su cui si può lavorare per migliorare la comunicazione e il rapporto. Comunicare l’emozione negativa al tuo partner ha il grande vantaggio di farti restare nella zona della condivisione. Condividere progetti, idee e ragionamenti è importante, condividere le emozioni, anche quelle sgradevoli, è fondamentale. Prenditi cura di ciò che senti e abbi fiducia nel tuo partner.

Se cambi il tuo comportamento vecchio con uno nuovo, sorprenderai il tuo partner che sorprenderà te con una reazione nuova. E potresti realizzare che l’amore non è altro che un meraviglioso sconosciuto.

Teresa Burzigotti Coaching

 

Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: